Trentino Alto Adige

Vini del Trentino Alto Adige rossi e bianchi: scopri i prezzi di Berevecchio

Scopri la nostra selezione di vini del Trentino Alto Adige, puoi trovare scheda prodotto, di degustazione e i prezzi per acquistare direttamente da casa tua. Assistenza post-vendita.

Visualizzazione di 1-12 di 124 risultati

Vini del Trentino Alto Adige

La superficie del Trentino-Alto Adige è di 14 mila chilometri quadrati, formato da due aree, il Trentino e l’Alto Adige, di diverse lingue ed amministrazione, questa differenziazione ha portato anche a una caratterizzazione differente della produzione vitivinicola.

Sia il Trentino che l’Alto Adige sono produttori di ottimi vini, grazie anche al loro clima e alla loro posizione geografica, offrendo un livello qualitativo di vini molto elevato, soprattutto per i vitigni che vogliono un clima freddo come il Pinot Nero ed il Sauvignon.

In questa regione vengono coltivati anche molti vitigni internazionali, oltre ad avere uve autoctone come il Lagrein, la Schiava e Teroldego.

Storia del vino in Trentino-Alto Adige

La storia del vino in Trentino Alto Adige inizia circa 3000 anni fa, infatti, sono stati ritrovati vinaccioli nel Bressanone che evidenziano che in Alto Adige si praticasse la viticoltura già dal 500 a.C..

Gli archeologi hanno rivenuto boccali, mestoli o roncole da vite risalenti agli Etruschi, mentre dall’anno 15 a.C. l’Alto Adige venne annesso all’Impero Romano, in questo periodo tecniche di coltivazione romane e tradizioni di viticoltura retica portarono a una fiorente produzione di vino.

Nel tempo arrivarono sul territorio della regione dell’Alto Adige nuovi vigneti che vennero coltivati sui versanti per evitare le piene fluviali che si verificavano nel fondovalle.

Differenti popoli giunsero in questo territorio e lasciarono la loro impronta nella produzione e nello sviluppo della viticoltura altoatesina:

  • i Reti
  • i Romani
  • i Franchi
  • i Baiuvari
  • i Longobardi

Il fabbisogno di vino nella Germania Meridionale dal 700 d.C. portò molti monasteri e casati nobiliari tedeschi a coltivare la vite in Alto Adige, soprattutto l’opera monastica ci ha lasciato testimonianze della produzione del vino, infatti, i monaci perfezionarono il processo di vinificazione grazie ad una documentazione dettagliata del processo.

Nel Medioevo più di 40 ordini di monaci svevi e bavaresi presero possesso delle tenute sul territorio altoatesino, diventando così il punto di riferimento della produzione di vino per più di mille anni.

All’inizio del Rinascimento il Tirolo venne annesso all’Impero Asburgico, grazie a questo il vino dell’Alto Adige si diffuse per tutte le corti imperiali e reali d’Europa.

Sempre nel periodo austriaco vennero fondate cooperative di viticoltori.

Nei primi anni del Novecento arrivò la fillossera, la quale non fu così devastante come la fine della I Guerra Mondiale quando il Trentino Alto Adige venne annesso all’Italia.

Per avere una ripresa della viticoltura in questa regione si deve attendere fino alla fine della II Guerra Mondiale, anche se la vera e propria espansione si ebbe nel 1980 grazie all’introduzione di rigorosi criteri di qualità.

Ad oggi il Trentino Alto Adige rappresenta una delle migliori realtà vinicole italiane, sia per produzione di vini che di spumanti con metodo classico.

Vitigni del Trentino Alto Adige

I vitigni di questa regione si differenziano a seconda dell’appartenenza a una delle due aree del Trentino e dell’Alto Adige.

Vitigni Trentini

Tra i Vitigni autoctoni del Trentino a bacca nera troviamo:

Tra i vitigni a bacca bianca tra quelli più coltivati sono di origine internazionale:

questi vitigni vengono utilizzati insieme al Pinot Nero per produrre lo Spumante con metodo classico.

Vitigni dell’Alto Adige

Tra i vitigni a bacca nera autoctoni altoatesini ci sono:

  • Trentino la Schiava (Vernatsh)
  • Lagrein.

Le viti internazionali il più importante è il Pinot Nero.

Tra le viti a bacca bianca ci sono:

Denominazioni del Trentino Alto Adige

Tra le denominazioni di origine della regione sono il Trentino DOC e il Trento DOC quest’ultimo per lo spumante a metodo classico.

Altra denominazione è la Teroldego Rotaliano DOC e la Valdadige DOC, la Valdadige Terra dei Forti DOC e l’Alto Adige DOC.

Le denominazioni di origine della regione Trentino Alto Adige nello specifico sono:

Fantastico
La tua spedizione per questo carrello è gratuita!

Trustpilot
Trustpilot
Consegna Rapida
Sito e Pagamenti sicuri
100% vini controllati e degustati
Servizio Clienti

Seguici su